Impegnativa di Cura Domiciliare – ICD

Descrizione

L'Impegnativa di Cura Domiciliare – ICD è un contributo regionale introdotto dalla Deliberazione di Giunta Regionale n. 1338/2013, a sostegno della permanenza a domicilio di persone non autosufficienti o in condizioni di disagio/fragilità personali.
La Regione individua diverse tipologie di beneficiari e di impegnative a seconda del bisogno assistenziale che può essere sociale e/o sanitario (ad esempio: ICDb, ICDm, ICDmgs, ecc.).

Requisiti

Persone residenti nel Comune di Mira con limitazione dell’autonomia fisica o psichica documentata dal medico curante tramite Scheda per la VAlutazione Multidimensionale delle persone Adulte e anziane – SVAMA semplificata.
L’accesso al servizio è subordinato a specifici requisiti economici. I limiti dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente – ISEE variano in base alla tipologia di Impegnativa di Cura Domiciliare – ICD, come definito dalla normativa regionale.

Modalità di richiesta

Per le richieste di Impegnativa di Cura Domiciliare – ICD il cittadino interessato deve preliminarmente rivolgersi al suo medico curante, il quale predisporrà una valutazione denominata SVAMA semplificata. In base a tale valutazione, verrà definita la tipologia di ICD.

Per bisogni assistenziali di bassa/media gravità socio-sanitaria (ICDb, ICDm e ICDmgs), è necessario prendere appuntamento con l’Assistente Sociale dell’area di competenza (anziani, adulti, famiglie/minori) presentando domanda mediante l’apposito modulo predisposto dalla Regione Veneto disponibile cliccando qui e producendo i seguenti documenti:
  • copia del documento di identità del richiedente;
  • Attestazione ISEE in corso di validità;
  • modulo SVAMA semplificata disponibile cliccando qui, compilato dal Medico di base – MMG.
Tale documentazione deve essere presentata al momento dell’appuntamento con l’Assistente Sociale dell’area di competenza (anziani, adulti, famiglie/minori).
Per bisogni assistenziali di alta gravità socio-sanitaria (ICDa, ICDp e ICDf), le domande vanno presentate al Distretto Socio-Sanitario con apposito modulo predisposto dalla Regione Veneto disponibile cliccando qui.


Note

Deve essere comunicata all'ufficio preposto ogni variazione in ordine alla permanenza a domicilio dell'interessato (es. ingresso in struttura residenziale), alla sua situazione economica (aggiornamento dell'Attestazione ISEE) e alla condizione dello stesso. Tali dati sono utili all'aggiornamento della situazione e ad un eventuale ricalcolo del contributo spettante.



PER RICHIEDERE INFORMAZIONI O PRENOTARE UN APPUNTAMENTO CON L’ASSISTENTE SOCIALE DELL’AREA DI RIFERIMENTO

Servizio Politiche Sociali
Data ultima modifica: 31-10-2023
Approfondimenti
torna all'inizio del contenuto