Richieste per svolgimento di Manifestazioni, Sagre e Spettacolo viaggiante

Qui di seguito allegati sono riportati i link relativi alle indicazioni di prevenzione incendi per la Commisioni di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo redatte dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Venezia edizione 1/2012, il Regolamento Comunale della Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 28 del 13.03.2008 nonchè Regolamento Comunale per la concessione di aree per l'esercizio delle attività dei circhi equestri, dei parchi divertimento delle attività dello spettacolo viaggiante approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 120 del 29.11.2007.
L'inoltro telmatico al Servizio Sportello Unico Attività Pruduttive della Domanda di licenza per l'esercizio di pubblico spettacolo e  l'esercizio dell'attività di Spettacolo Viaggiante deve avvenire tramite il portale www.impresainungiorno.gov.it.

IMPORTANTI MODIFICHE AL T.U.L.P.S.: ECCO LA SIA PER GLI SPETTACOLI
Con il D.L. 8 agosto 2013, n. 91, con testo coordinato con la legge di conversione 7 ottobre 2013, n. 112, ha visto l'introduzione del comma 8-bis dell'articolo 7 a modifica degli articoli 68,69 e 71 del T.U.L.P.S. Pertanto è stato introdotto, nel Testo Unico la SCIA che sostituisce le licenze di pubblico spettacolo e intrattenimento quando ricorrono determinate condizioni. Di seguito riportati gli articoli del T.U.L.P.S modificati.

Articolo 68
1. Senza licenza del Questore non si possono dare in luogo pubblico o aperto o esposto, al pubblico, accademie, feste da ballo, corse di cavalli, nè altri simili spettacoli o trattenimenti, e non si possono aprire o esercitare circoli, scuole di ballo e sale pubbliche di audizione. Per eventi fino ad un massimo di 200 partecipanti e che si svolgono entro le ore 24 del giorno di inizio, la licenza è sostituita dalla segnalazione certificata di inizio attività di cui all'articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni, presentata allo sportello unico per le attività produttive o ufficio analogo.

Articolo 69
1. Senza licenza dell'autorità locale di pubblica sicurezza è vietato dare, anche temporaneamente, per mestiere, pubblici trattenimenti, esporre alla pubblica vista rarità, persone, animali, gabinetti ottici o altri oggetti di curiosità, ovvero dare audizioni all'aperto. Per eventi fino ad un massimo di 200 partecipanti e che si svolgono entro le ore 24 del giorno di inizio, la licenza è sostituita dalla segnalazione certificata di inizio attività di cui all'articolo 19 della legge n. 241 del 1990, presentata allo sportello unico per le attività produttive o ufficio analogo.

Articolo 71
Le licenze e le segnalazioni certificate di inizio attività, di cui negli articolo precedenti, sono valide solamente per il locale e per il tempo in esse indicati.

Dove Rivolgersi

Settore governo del territorio

SUAP e Europrogettazione

E-mail: suap@comune.mira.ve.it
Tel: 041 5628 351
Fax: 041 5628 212

Linee guida

Documenti da presentare

Costi

Assovimento dell'imposta di bollo dove dovuta

Data ultima modifica: 08-11-2018
Approfondimenti
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto