MAR222022
 22 marzo 2022

Prima riunione del nuovo tavolo comunale di coordinamento sul Pnrr

Prima riunione del nuovo tavolo comunale di coordinamento sul Pnrr

Il sindaco Dori: “Finanziamenti strategici per vari ambiti d’intervento. E per il futuro aspettiamo di capire se si potrà fare ancora di più”.

 

Le cifre e i progetti in questione.

(Mira, 22 marzo 2022) - Si è svolto ieri il primo tavolo permanente sulle attività del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) riguardanti il Comune di Mira. Un momento di informazione e coordinamento istituito dalla Giunta e aperto a tutti i capigruppo consiliari, di maggioranza e opposizione, con la presenza della Giunta stessa e dei dirigenti comunali.

Focus del tavolo sono state le attività avviate in favore del Pnrr da parte del Comune di Mira negli ultimi 90 giorni, ma anche l'analisi dei contributi già intercettati e legati al piano, che per il Comune di Mira oggi ammontano a circa 5milioni di euro. Ben 10, invece, le linee di finanziamento richieste, per un ammontare di 20 milioni di euro.

"Come amministrazione - spiega il sindaco Marco Dori - riteniamo utile questo momento di confronto, anche per rendere giustizia alla mole di lavoro che si sta facendo per intercettare più fondi possibili. L’occasione è anche buona per riflettere sulle varie criticità legate al Pnrr e che in questi primi mesi di rodaggio del piano sono emerse, come l'indice di vulnerabilità, le spese di progettazione e l'aumento eccezionale dei costi delle materie prime. Tuttavia, siamo convinti che questo treno sia importante per la nostra città e grazie al lavoro di tutti stiamo lavorando per cogliere ogni opportunità. Fino ad oggabbiamo partecipato a 10 manifestazioni d'interesse, che a breve verranno integrate con altri interventi riguardanti la digitalizzazione e l'inclusione sociale".

Il tavolo di coordinamento ha così fatto il focus sulle progettualità fin qui attivate, il cui nucleo principale riguardano scuola, sport e ambiente.

Il Comune di Mira attende infatti di sapere se andranno a buon fine le richieste di finanziamento riguardanti la nuova scuola Ugo Foscolo, le nuove palestre scolastiche di Mira Taglio e Oriago, l'ampliamento della Galilei di Gambarare, la rigenerazione del Polo Sportivo di Valmarana e degli appartamenti di via Borromini, gli impianti di trattamento rifiuti e la riqualificazione energetica del teatro, nonché la valorizzazione dei giardini storici di Villa dei Leoni e di Villa Levi Morenos.

"In totale sono circa 20 milioni di investimenti - conclude Dori - che per Mira vorrebbe dire una quantità di investimenti assai importanti, capaci di risolvere alcuni problemi che si trascinano da tempo e che, per mancanza di risorse proprie, non era stato possibile affrontare. Tutti gli interventi puntano a massimizzare il risparmio energetico e a garantire il più ampio impatto sociale e di rigenerazione, così come previsto nell'ottica complessiva del piano generale. Rimane, però, il punto di domanda che riguarda quali correttivi introdurre per superare i problemi di ordine generale, dall'indice di vulnerabilità al tema dei rincari, a causa dei quali molti comuni potrebbero venire penalizzati".

Eventi in programma Ottobre 2022
L M M G V S D
     0102
03040506070809
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Bottoni per il cambio del mese
torna all'inizio del contenuto