FEB222020
 22 febbraio 2020

Caso di coronavirus a Mira: le indicazioni per la cittadinanza

Caso di coronavirus a Mira: le indicazioni per la cittadinanza

A seguito dell'accertamento del caso di contagio da coronavirus per un cittadino residente nel Comune di Mira e del vertice tenutosi stamane all'Unità di crisi di Marghera cui ha partecipato anche il sindaco, dopo una riunione di Giunta straordinaria, l'Amministrazione comunale consiglia alla popolazione di seguire le indicazioni dettate dalla Regione Veneto:
1) tutti i soggetti che dovessero presentare sintomatologia respiratoria lieve devono restare a casa e contattare il proprio medico di medicina generale che valuterà la situazione clinica e le misure terapeutiche da intraprendere
2) per tutti i soggetti asintomatici si consiglia di utilizzare le misure igieniche per le malattie a diffusione respiratoria che sono:
- lavarsi spesso le mani: a tal proposito si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani
- evitare il contatto ravvicinato con le persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
- non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani
- coprirsi bocca e naso in caso di starnuti o tosse
- non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano stati prescritti dal medico
- pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
- usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si sono assistite persone malate
- i prodotti made in Cina e i pacchetti ricevuti dalla Cina non sono pericolosi
- contattare il numero verde 1500 se si presenta febbre o tosse o se si è tornati da meno di 14 giorni
- gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus
- è buona norma evitare luoghi chiusi e di aggregazione
L'Amministrazione comunale monitora costantemente l'evoluzione della situazione in stretto contatto con l'Unità di crisi, pronta, eventualmente, ai necessari provvedimenti.

Data ultima modifica: 20-07-2015
torna all'inizio del contenuto