APR012020
 01 aprile 2020

Buoni spesa alimentare, tutto pronto

Buoni spesa alimentare, tutto pronto

Sono arrivati i buoni spesa alimentari. Il Comune di Mira è pronto a partire con la consegna. In due giorni già arrivate quasi 200 richieste di informazioni al numero telefonico e all'indirizzo mail dedicato. A valutare le richieste, un gruppo di lavoro appositamente istituito dai servizi sociali, mentre gli uffici del settore commercio hanno contattato negozi alimentari pronti ad accogliere l'iniziativa. Gli utenti saranno valutati attraverso un questionario appositamente creato e dovranno sottoscrivere una certificazione che li vincola, tra le altre cose, a non acquistare gratta&vinci, superalcolici e tabacchi.

"Le risorse del governo sono arrivate e siamo pronti ad usarle - spiega il sindaco Marco Dori - ovviamente ci saranno i controlli che servono per garantire un equo utilizzo dei buoni. Impiegheremo anche la Protezione civile per la consegna a domicilio dei buoni, così da evitare spostamenti e assembramenti sul territorio".

Centrale il lavoro di informazione e valutazione dei Servizi sociali. "Appena è arrivata la comunicazione dell'ordinanza ci siamo subito attivivati per capire come poter distribuire le risorse - sottolinea l'assessore alle Politiche sociali Chiara Poppi - abbiamo attivato subito un numero e un indirizzo di posta elettronica che ci ha permesso di iniziare a raccogliere le segnalazioni e per costruire il modello di certificazione che si basa, ad esempio, sulla composizione del nucleo, sulle disponibilità reddituali e sulla presenza o meno di altri ammortizzatori sociali. I buoni spesa sono una azione certa per andare incontro alle persone messe in difficoltà dall'emergenza sanitaria".

I buoni potranno essere usati nei negozi del comune, senza distinzioni tra piccoli, medi e grandi negozi. Una prima lista di esercizi è già pronta, ma resta aperta a nuovi ingressi, purché sia possibile per l'utente fare una spesa completa.

"I buoni spesa che saranno erogati dal Comune, verranno spesi presso strutture alimentari e negozi alimentari di vicinato - riferisce l'assessore al Commercio Vanna Baldan - per i quali si sottolinea l'importanza della loro funzione di vicinanza ai cittadini, che fanno parte di una rete di negozi, all'interno del Distretto del Commercio, e che ringrazio per la pronta collaborazione".

Data ultima modifica: 20-07-2015
torna all'inizio del contenuto