GIU272018
 27 giugno 2018

COMUNICATO STAMPA 20/06/18

COMUNICATO STAMPA 20/06/18

COMUNICATO STAMPA

Partenza positiva per la carta d'identità elettronica

Dal primo gennaio 2018 al 31 scorso il Comune ha rilasciato oltre 1.700 carte d’identità elettroniche (CIE), con una richiesta settimanale in media di 150-200 documenti.

Il nuovo servizio, a regime dall’inizio dell’anno grazie alla predisposizione degli uffici competenti dell’Anagrafe, sta dunque riscuotendo un buon successo nella popolazione.

La CIE è un tesserino in materiale plastico con le dimensioni di una carta di credito ed è dotata di particolari elementi di sicurezza e di un microchip che memorizza i dati del titolare e garantisce dai rischi di contraffazione.

E’ valida oltre che in Italia in tutti gli altri Stati Europei e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato specifici accordi. Per ottenerla ci si può rivolgere allo sportello Anagrafe negli orari di apertura, senza necessità di prendere appuntamento. Viene rilasciata a tutti, adulti e minori, che ne facciano richieste, versando il contributo di 22 euro pagabili comodamente allo sportello con bancomat o bancoposta. il rilascio avviene allo sportello con procedura telematica, in collegamento con il Ministero dell’Interno, che poi provvede a spedire per posta a casa il nuovo documento entro una settimana circa dalla richiesta.

Per questo è importante che i cittadini prestino attenzione alla scadenza della propria carta di identità in modo da non trovarsi più giorni senza documenti e visto che è possibile richiedere la CIE fino a sei mesi prima della scadenza del proprio documento cartaceo.

La carta d’identità cartacea non può quindi essere più rilasciata, tranne casi eccezionali di motivata e documentata urgenza o impedimento. In particolare, i residenti o i domiciliati nel Comune, impossibilitati per documentati motivi di salute a recarsi presso l’Anagrafe, potranno usufruire del “servizio a domicilio” per il rilascio della carta di identità cartacea.

“La CIE rappresenta un passo avanti in termini d’innovazione offrendo al cittadino uno strumento nuovo, moderno, utile e sicuro, al passo con i tempi e che ci proietta verso il futuro”, spiega il sindaco Marco Dori.

Data ultima modifica: 20-07-2015
torna all'inizio del contenuto