AGO242018
 24 agosto 2018

COMUNICATO STAMPA 24/08/2018

COMUNICATO STAMPA 24/08/2018

Una domenica tutta dedicata alla voga e alla tradizione ma anche la richiesta di maggiori cure per il Naviglio del Brenta. In attesa della nuova edizione di "Riviera Fiorita", annunciata per il 2019, domenicasettembre sarà la volta di "Riviera in Voga". Un lungo corteo acqueo, formato da oltre 50 imbarcazioni, che da Stra percorrerà tutta la Riviera del Brenta, attraversando i comuni di Fiesso D'Artico, Dolo e Mira, per arrivare fino a Malcontenta. A promuovere "Riviera in Voga" sono state da principio il GS Voga Riviera del Brenta e la Pro Loco di Mira-Riviera del Brenta. Un invito esteso anche alle remiere della Riviera, di Padova, Venezia e Treviso. L'iniziativa è stata poi condivisa con l'Unione dei Comuni della Riviera del Brenta, il Comune di Mira, il Comune di Stra e San Servolo Servizi Metropolitani, che l'hanno prontamente sostenuta.

L'appuntamento del 9 settembre si pone come momento di continuità nella tradizione remiera che da anni anima "Riviera Fiorita", in attesa dell'edizione 2019, già in fase di preparazione. A dare impulso a "Riviera in Voga", la disponibilità delle remiere di organizzare il classico corteo sull'acqua, orgoglio del popolo del remo; disponibilità che è stata subito accolta e sostenuta dagli enti locali.

"Un'occasione di promozione della tradizione remiera e del territorio - ricordano  l'Unione dei Comuni della Riviera del Brenta, il Comune di Mira, il Comune di Stra e San Servolo Servizi - Ma anche l'occasione per ribadire quanto già detto in passato: il Naviglio ha bisogno di maggiore cura. Non c'è rilancio turistico senza la dovuta manutenzione. Piena condivisione dell'iniziativa e un grazie ai volontari del remo. Insieme a loro lavoriamo per l'edizione 2019 della Riviera Fiorita".

Altro importante messaggio è quello legato alla tutela del Naviglio e la valorizzazione della voga e del volontariato. In prima linea la Pro-Loco di Mira, che si è assunta l'impegno di organizzare la manifestazione. "La Pro-Loco di Mira – spiega il presidente Michele Campalto – ha accolto l'appello delle remiere e del presidente del G.S. Riviera del Brenta, Gaetano Bregantin, nel voler organizzare il corteo acqueo che da 40 anni si svolge lungo il naviglio, ricordando le origini della manifestazione, la vecchia Riviera Pulita. La Riviera del Brenta va valorizzata e tutelata. L'antico nome è un invito a sensibilizzare il mantenimento di questo corso d'acqua, per valorizzare sempre più il turismo e le ville". "Ho fatto la mia prima Riviera Pulita che avevo 8 anni. Da allora la manifestazione ha avuto fasi diverse e sono passati 40 anni, ma non ho mai mancato un appuntamento" ricorda Gaetano Bregantin.

 

Il corteo sarà formato da imbarcazioni tipiche del remo veneziano, mancheranno però quelle più scenografiche, con partenza da Stra alle 10, passaggio tra Fiesso e Dolo per le 10.30/11.30, arrivo e sosta a Mira verso le 12.30. Ripresa della navigazione dopo le 15.00, passaggio ad Oriago verso le 16 ed arrivo a Malcontenta per le 17. L'iniziativa promossa dagli enti locali e dai volontari del remo è stata accolta con favore anche da imprenditori e associazioni di categoria della Riviera.

Data ultima modifica: 20-07-2015
torna all'inizio del contenuto