SET252018
 25 settembre 2018

COMUNICATO STAMPA 25/09/2018

COMUNICATO STAMPA 25/09/2018

Per la prima volta a Mira un bando per la selezione di iniziative e progetti capaci di rivitalizzare i centri urbani. Manifestazioni, eventi, progetti di decoro e arredo urbano, anche temporaneo: ogni idea che abbia come risultato il coinvolgimento dei cittadini e la promozione del territorio è ben accetta e, se funziona, otterrà ulteriori contributi per l’anno successivo.

Un progetto sperimentale assolutamente nuovo fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale che assegnerà alle candidature che giungeranno da enti, istituzioni, comitati e associazioni entro il 15 ottobre, specifici contributi a progetti proposti per un totale di 8000€.  <Vogliamo offrire a chi ha idee e capacità di realizzarle tutto il supporto – spiega l’Assessore alle Attività Produttive Vanna Baldan – per incentivare il riappropriarsi da parte dei cittadini dei centri urbani e la valorizzazione turistica del nostro territorio, in un’ottica di sussidiarietà>.

 

L’ufficio comunale competente procederà alla definizione e successiva pubblicazione di un bando per la selezione di progetti che abbiano rilevanza sociale e/o interesse pubblico, ai quali concedere contributi economici per l'anno 2018, secondo criteri definiti. Non saranno ammissibili i progetti che hanno già ottenuto un contributo da parte del Comune di Mira sulla base della partecipazione ad altro bando. Le proposte progettuali dovranno essere prive di finalità di lucro per gli organizzatori e realizzate nel territorio comunale.

 

   La proposta progettuale dovrà essere redatta su apposito modulo che sarà possibile ritirare presso l’URP – Ufficio  Relazione con il Pubblico e presso il Servizio SUAP del Comune di Mira – Piazza IX Martiri, 3. Tale modulo potrà anche essere scaricato dal sito Internet www.comune.mira.ve.it. Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio Suap del Comune di Mira.

      L'erogazione del contributo avverrà a seguito di presentazione, entro il 31.12.2018, di relazione finale dell'attività svolta e di rendicontazione delle eventuali spese sostenute coerentemente con il bilancio preventivo presentato. Tutte le spese rendicontate dovranno essere accompagnate da pezza giustificativa dalla quale risulti chiaramente che la spesa è stata sostenuta per l'iniziativa oggetto del contributo.

Data ultima modifica: 20-07-2015
torna all'inizio del contenuto