DIC212018
 21 dicembre 2018

COMUNICATO STAMPA DEL 21/12/2018

COMUNICATO STAMPA DEL 21/12/2018

Anche quest'anno l'amministrazione comunale chiude il bilancio nei tempi previsti. Si tratta di circa 28 milioni di euro per il triennio 2019-2021 tra spesa corrente e investimenti.
La manovra finanziaria si colloca all'interno di una sostanziale stabilità delle entrate a fronte di un incremento della spesa compensato dagli oneri di urbanizzazione. Pur in un quadro di difficoltà in termini di risorse disponibili, è stata lasciata invariata la pressione fiscale e quella tariffaria a fronte dello stesso livello di erogazione  dei principali servizi  alla collettività  quali per esempio il trasporto scolastico, l'asilo nido, l'assistenza domiciliare e quelli legati alle politiche sociali. 

“Un bilancio - afferma il sindaco Marco Dori - che garantisce servizi ed investimenti senza aumentare le tasse. Adesso ci aspetta un 2019 di grande lavoro per non perdere nessuna opportunità di sviluppo e miglioramento della città”.

"L'aver approvato il Bilancio entro l'anno - spiega l'assessore al Bilancio Fabio Zaccarin - la seconda volta di seguito dopo 9 anni che ciò non accadeva, consentirà di mettere a disposizione fin dal 1° gennaio le risorse necessarie per i servizi, le opere pubbliche e le manutenzioni di cui Mira necessita".

In particolare, per la spesa corrente  i capitoli di maggior impegno economico sono rappresentati dai Servizi Sociali e Cimiteriali, i Servizi Scolastici, i Servizi alla Cultura e per la manutenzione ordinaria della viabilità e delle illuminazioni pubbliche.
Per i nuovi  investimenti, sono stati  stanziati circa 3  milioni di euro di cui 2 con fonti di finanziamento da subito disponibili che si aggiungono ai quasi 5 milioni del 2018. Ulteriori investimenti che nel 2019  saranno utilizzati per l'adeguamento  della scuola Petrarca, l'eliminazione di alcune barriere architettoniche in località Marano, la manutenzione straordinaria della viabilità comunale, la messa in sicurezza della palestra dell'impianto sportivo del Polo del Valmarana, il rifacimento dei marciapiedi di Via Cadore, Lomellina e Romagna, la riqualificazione del centro urbano di Piazza Vecchia. Sono previsti, inoltre, altri investimenti per circa 400 mila euro per manutenzioni varie.

Data ultima modifica: 20-07-2015
torna all'inizio del contenuto