GIU102019
 10 giugno 2019

COMUNICATO STAMPA DEL 10/06/2019

COMUNICATO STAMPA DEL 10/06/2019

Sono ripresi nella giornata di oggi, lunedi 10 giugno, i lavori alle pensiline degli autobus di Mira, per un totale di circa 200mila euro, a partire dalla fermata dell'autobus "Da Vettore" e poi il completamento degli interventi alle fermate di fronte alla chiesa di Santa Maria Maddalena e alla pensilina portabiciclette di Riviera San Pietro.

I lavori consistono nell'adeguamento delle fermate anche per le persone con disabilità oltre che per la sistemazione di paline e arredo urbano. Un'importante novità riguarda la fermata di via Rescossa, nei pressi di Villa Widmann, dove verrà realizzato un moderno spazio attrezzato per il ricovero delle biciclette.  Nello stesso tempo è partito anche il secondo lotto di intervento in zona via Mocenigo, con la sistemazione della fermata dell'autobus vicina al nuovo parcheggio di Mira Porte. La fermata verrà completamente messa a nuovo, anch'essa attrezzata per chi si sposta in bici o ha disabilità. 

"Con questi lavori - spiega il sindaco Marco Dori - si conclude un percorso di riqualificazione iniziato fin da inizio mandato. Nell'agosto del 2017, infatti, d'urgenza abbiamo ripristinato la fermata di via Stazione, ad Oriago, che stava per crollare nel naviglio, con particolare attenzione per l'accessibilità dei diversamente abili. Gli interventi riguardano inoltre anche la promozione di una mobilità sostenibile, quindi sono volti a favorire chi si sposta a piedi o in bici e usa i mezzi pubblici, con rispetto dell’ambiente".


Altro intervento molto atteso riguarda l’illuminazione pubblica. Sono in corso gli interventi di messa in sicurezza di alcune linee e armadi stradali su tutto il territorio. L’investimento, di circa 150mila euro, permetterà di migliorare la situazione, in attesa dell’avvio del progetto ELENA AmicaE, in partnership con Città Metropolitana e altri comuni.

“Con AmicaE l’illuminazione pubblica passerà alla tecnologia Led - conclude Dori - Il progetto sta andando avanti e dovrebbe concretizzarsi il prossimo anno. L’intervento che è in partenza riguarda invece la messa in sicurezza di armadi e linee, importante per migliorare la situazione attuale e la manutenzione programmata”.

Data ultima modifica: 20-07-2015
torna all'inizio del contenuto