AGO022019
 02 agosto 2019

COMUNICATO STAMPA DEL 02/08/2019

COMUNICATO STAMPA DEL 02/08/2019

Nella seduta di ieri sera, il Consiglio Comunale ha approvato l'assestamento di bilancio, uno degli atti più importanti per ogni Amministrazione civica.

In linea con le previsioni i conti si confermano in ordine e permettono di liberare risorse finanziarie certe per due milioni e mezzo di euro. Queste risorse saranno destinate al finanziamento di opere pubbliche che Mira attende da tempo, confermando integralmente l’impianto investitorio presente nel bilancio 2019, aggiungendo altri 400 mila euro per opere importanti e andando a ridurre il peso dei mutui.

In particolare, saranno a breve in cantiere, tra le altre, le opere relative alla mitigazione del traffico a Marano e relativa eliminazione delle barriere architettoniche; la manutenzione straordinaria della scuola Petrarca; i marciapiedi di via Romagna, Cadore e Lomellina con relativa eliminazione delle barriere architettoniche; il progetto Città sicura riguardante la manutenzione stradale; la riqualificazione del centro urbano di Piazza Vecchia, oltre a numerosi altri interventi necessari per le manutenzioni, sicurezza, decoro urbano, impianti sportivi (tra cui un nuovo campetto di calcio per allenamento a Marano) nonché la manutenzione  delle attrezzature ludiche per i parchi cittadini, eservizi legati alla cultura, commercio e tutela ambientale.

"Con questa manovra - spiega il sindaco Marco Dori - si confermano molti interventi che riguardano le nostre frazioni, un importante segno di attenzione al territorio a cui l'Amministrazione teneva molto e su cui ha lavorato a fondo da sempre. Andremo anche a riparare il muro crollato di villa Levi Morenos, una ferita aperta per il centro di Mira che verrà presto sistemata".


Soddisfazione viene espressa dall'assessore al Bilancio Fabio Zaccarin: "Oltre alle opere pubbliche che verranno cantierate, con l’approvazione dell’assestamento di bilancio si destineranno circa 400 mila euro in più per il settore sociale, l'istruzione e la pubblica illuminazione rispetto a quanto già preventivato nel bilancio. L'Amministrazione parla con i fatti e con questi dà risposta agli scettici e alle strumentalizzazioni di parte dell'opposizione e di quanti, esercitandosi con le fake news sui social network, hanno inteso veicolare messaggi  fuorvianti sulle nostre attività".

Data ultima modifica: 20-07-2015
torna all'inizio del contenuto