Leggere, scrivere, far di conto: mostra sulla scuola di una volta

L’Amministrazione comunale ha organizzato, nell’ambito delle celebrazioni previste per i centocinquant’anni della nascita dell’attuale Comune di Mira, un'importante mostra sulla storia della scuola dall’unità d’Italia al secondo dopoguerra, dal titolo“Leggere, scrivere, far di conto: mostra sulla scuola di una volta: arredi e oggetti d’epoca: lavagne, quaderni, libri, pennini, calamai... Un secolo della nostra storia sui banchi dopo l’Unità” sarà aperta alla cittadinanza dal 30 settembre al 25 novembre 2018 presso Villa dei Leoni.


LA MOSTRA

La mostra sulla storia delle «elementari» italiane dall’Unità ai primi anni del secondo dopoguerra nasce dalla bellissima collezione privata raccolta in oltre quaranta anni dall’antiquario bassanese Egidio Guidolin. Un secolo della nostra vita sui banchi ricostruito attraverso materiali didattici rari o addirittura unici e ormai introvabili.

Un'esposizione che offre uno straordinario e variopinto mondo fatto di abecedari, cannucce, pennini, sussidiari, banchi, lavagne, calamai, inchiostri e molto altro ancora che rappresentano un'eccezionale e rara esperienza visiva ed emozionale per il pubblico di ogni età. Ogni singolo oggetto esposto infatti si trasforma in una speciale occasione: per gli adulti tornare con la memoria a uno spensierato e gioioso vissuto, magari lontano ma sempre nel cuore, per i più piccini scoprire un mondo sconosciuto e affascinante, di cui magari hanno solo sentito parlare nei racconti dei nonni.
L’esordio della mostra, nata grazie al Comune di Alleghe che ha messo a disposizione le aule della scuola “Dino Buzzati” a Caprile dall’8 luglio al 2 settembre 2012, ha avuto un successo superiore alle più rosee speranze… La mostra è stata poi allestita nel 2013 a Verona nella Sala Birolli, complesso dello storico Ex Macello Comunale, e a Domegge di Cadore nel 2014.
L’esperienza fatta nelle precedenti mostre è stata fondamentale per cominciare a mettere insieme tutti i preziosi oggetti raccolti nel tempo. E il confronto con le curiosità, le emozioni, l’entusiasmo dei visitatori ha aiutato a capire dove si poteva offrire di più. Con la mostra di Mira il progetto vuole crescere, con più materiale espositivo, più spazio ad alcuni pezzi pregiati, più attenzione ai dettagli per offrire una panoramica ancora più suggestiva.
La mostra è composta da oltre 30 bacheche di materiali didattici unici e rari, corredati di tabelle che ne esplicano i temi principali. Poi cartelloni, carte geografiche, pannelli ricchi di documenti, quaderni, libri e anche un’intera aula scolastica dei primi del ’900 completamente ricostruita in ogni dettaglio.

I CONTENUTI
Il percorso espositivo segue un ordine cronologico che raccoglie in sé un secolo della nostra storia sui banchi scolastici. Per la precisione dal 1859 (anno in cui si data convenzionalmente la nascita della scuola in Italia grazie alla legge “Casati”) al secondo dopoguerra.

Attraverso gli oggetti ed i documenti esposti si possono ripercorrere quelli che furono infatti i grandi cambiamenti dell’Italia nel suo primo secolo di storia come stato unitario.
C’è la scuola risorgimentale, quella savoiarda, quella giolittiana, quella fascista e quella nata dalla Liberazione. Ogni svolta politica è preceduta, accompagnata e seguita da una svolta culturale che vede i suoi primi riflessi nella scuola elementare, nei suoi libri, nei suoi insegnamenti, nei temi dei bambini. La scuola è un punto di vista privilegiato sulle variazioni di gusto, di stile, di sensibilità, di approccio alla vita della società.

Non solo scuola quindi ma un intero mondo che gravitava attorno all’esperienza formativa. Tutti aspetti raccontati con grande naturalezza, passione e competenza, un'occasione unica per rivivere un passato importante e fondamentale del nostro percorso nazionale e un momento di condivisione con le generazioni più giovani di quelle che sono le nostre radici troppo spesso trascurate.

IL CATALOGO
La mostra è corredata da uno stupendo catalogo, la cui introduzione è stata curata da Gian Antonio Stella.

PARTNER E SPONSOR

La mostra "Leggere, scrivere, far di conto" è supportata da:
 



DORMIRE A MIRA

Il Relais Alcova del Doge propone ai visitatori della mostra uno sconto del 10% sui prezzi delle camere.

Per informazioni e prenotazioni
RELAIS ALCOVA DEL DOGE - Via Nazionale 39-40 - Mira (Ve)
Tel. 041424816 - whatsapp 3666845956 - email info@alcovadeldoge.it
Per usufruire dello sconto è sufficiente comunicare che si visiterà la mostra.




MANGIARE A MIRA
Il ristorante Nalin offre uno sconto del 15%. Per usufruire dello sconto è sufficiente presentare il biglietto della mostra.
Info e prenotazioni
RISTORANTE TRATTORIA NALIN - Via Argine Sinistro Novissimo 29 – Mira (Ve)
Tel. 041 423351 – Cell. 333 3021331

MANGIARE A MIRA
La trattoria Osteria ae Porte offre uno sconto del 10%. Per usufruire dello sconto è sufficiente presentare il biglietto della mostra.
Info e prenotazioni
OSTERIA AE PORTE
Via Don Giovanni Minzoni n. 60 - Mira, Località Mira Porte (Ve)
Telefono: 041420571



INFORMAZIONI SULLA MOSTRA

SEDE ESPOSITIVA
Villa dei Leoni – Riviera Silvio Trentin 3 – Mira (Ve)

PERIODO DI APERTURA DELLA MOSTRA
Dal 30 settembre al 25 novembre
Vernice con ingresso su invito 29 settembre ore 18,00

ORARI DI APERTURA DELLA MOSTRA

Lunedì chiuso
Martedì mattina 9,00-12,30 solo per gruppi prenotati
Mercoledì mattina 9,00-12,30 solo per gruppi prenotati
Giovedì mattina 9,00-12,30 solo per gruppi prenotati
Venerdì mattina 9,00-12,30 solo per gruppi prenotati - Pomeriggio 15,00-19,00
Sabato mattina 9,00-12,30 – Pomeriggio 15,00-19,00
Domenica mattina 9,00 – 12,30 – Pomeriggio 15,00-19,00

BIGLIETTI
Biglietto di ingresso euro 5,00
Gruppi (minimo 10 persone – massimo 20 persone) ingresso ridotto euro 4,00
Visita guidata per gruppi (minimo 10 persone - massimo 20 persone) su richiesta euro 50,00 oltre biglietto ridotto euro 4,00
Visita guidata per scolaresche (massimo 25 alunni + insegnante) su richiesta euro 25,00;

PER LE SCUOLE:
Ingresso gratuito per le scuole di Mira e per portatori di handicap con accompagnatore
Ingresso scolaresche fuori comune biglietto euro 2,50 (accompagnatori ingresso gratuito)

RIDUZIONI
Riduzione per famiglie (famiglia di 4 persone 1 ingresso omaggio)

CATALOGO
Catalogo in vendita prezzo ridotto per mostra (20 euro)

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Informazioni e prenotazione scuole/gruppi: cultura@comune.mira.ve.it - 0415628354