BUONE PRATICHE PER OSTACOLARE LA PROLIFERAZIONE DELLE ZANZARE

Purtroppo la lotta alla zanzara è molto difficile in quanto è in grado di svilupparsi in ogni raccolta di acqua, dalle caditoie stradali a quelle situate nei giardini e nei cortili delle abitazioni, dai secchi ai bidoni, dai sottovasi agli annaffiatoi. La zanzara ha trovato nelle aree urbane innumerevoli possibilità di sviluppo e questo rende il controllo di questo insetto veramente complesso, specialmente in considerazione del fatto che la gran parte di questi focolai è situata in ambito privato e quindi bisogna far ricorso al senso civico dei cittadini per  l'attivazione di buone pratiche che ostacolino la proliferazione delle zanzare.

Check-list - lista di controllo delle buone pratiche
Volantino - buone pratiche
Volantino - differenze tra zanzara tigre e comune
Poster - attenti a quelle due
Volantino - la scelta dei repellenti
Volantino - la febbre del Nilo
Volantino - la febbre del Nilo 2

PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLA ZANZARA
ORDINANZA DEL SINDACO N. 155 DEL 21/05/2019
Data ultima modifica: 24-05-2019
Approfondimenti
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto